Iscrizioni aperte
II edizione

Il post-editing
Introduzione alla traduzione automatica
e al post-editing, con esercizi

con Isabella Massardo
 
30 maggio 2017 ore 13.00
6 e 8 giugno 2017 ore 13.00

In convenzione con ANITI, AITI, TRADINFO

Gli argomenti del corso

La traduzione automatica contribuisce a migliorare la produttività (sì, anche dei traduttori) e a tradurre contenuti che altrimenti non sarebbero disponibili in altre lingue per motivi di tempo o di costi.

Alcuni fatti:
- Nel 2014 la Translation Automation Users Society (TAUS), organizzazione per l’industria della traduzione con sede ad Amsterdam, ha pubblicato un rapporto secondo il quale il valore del mercato della traduzione automatica ammonterebbe a circa 250 milioni di dollari.
- Ogni giorno Google Translate fornisce un miliardo di traduzioni a circa 200 milioni di utenti, il 92% dei quali vive al di fuori degli USA.
- Il numero di parole tradotte ogni giorno da Google Translate supera il numero di parole contenuto in un milione di libri.
- Il volume di parole tradotte da Google Translate supera di gran lunga il numero di parole tradotte da traduttori professionisti in un anno.

Ma la traduzione automatica non è solo Google Translate. Nei tre incontri con Isabella Massardo parleremo di che cos’è esattamente questa “nuova” tecnologia (come funziona, quando e come usarla) e del post-editing (che cos’è, come farlo, quali criteri seguire per accettare un incarico di post-editing).

Programma

1° incontro:
Traduzione automatica
- Tipi di sistemi di traduzione automatica
- Applicazioni: quando e come usare la traduzione automatica
- Traduzione automatica e strumenti di traduzione assistita

2° incontro:
Post-editing
- Revisione e post-editing: qual è la differenza?
- Definizione e livelli di post-editing
- Principi

3° incontro:
Qualità della traduzione automatica e del post-editing
- Pre-editing e linguaggi controllati
- Valutazione degli errori e griglia negoziale
- Best practices

 

Struttura e durata

Per questo WebLab sono previsti tre incontri da 90 minuti. Le lezioni si svolgono dalle ore 13.00 alle 14.30, sono interamente registrate e rivedibili in qualsiasi momento, in caso di assenza non si perderà alcun contenuto. Tutte le lezioni collettive si tengono su nostra piattaforma web; attraverso un semplice link si accede all’aula virtuale.

In sintesi:

3 lezioni di gruppo

Docenti
 
A chi si rivolge

Il corso si rivolge sia a traduttori alle prime armi, interessati a saperne di più sul concetto di traduzione automatica e sul ruolo del post-editor, sia a traduttori già in attività, curiosi di sapere come introdurre nella propria pratica lavorativa questa nuova tecnologia, sia come aiuto alla traduzione sia come servizio aggiunto (post-editing).

Obiettivi

L'obiettivo è quello di chiarire quale sia lo stato dell'arte della traduzione automatica e infrangere il tabù che la vede come "concorrente" della traduzione eseguita dall'uomo. Al contrario, si vedrà come il traduttore può avvicinarsi alla traduzione automatica per usarla a suo vantaggio (al pari dei CAT Tool) e come funziona il post-editing, inteso come tipologia di incarico che il traduttore può aggiungere ai servizi offerti.

Costi e come iscriversi

La quota di iscrizione è di Euro 120 (Euro 100 fino al 12 maggio incluso). La quota di partecipazione dovrà essere versata tramite bonifico bancario o paypal.
Per iscriversi, è necessario richiedere il modulo a L&P, all’indirizzo info@langueparole.com, oppure chiamando il numero 02.92888626.

Cosa viene rilasciato

Al termine del WebLab, L&P rilascerà un attestato di partecipazione.

Lingue di lavoro:

esempi dall'inglese

Brochure completa

Scarica la brochure del percorso sugli strumenti del traduttore.

Iscrizione
€ 120
(iva inclusa)

Richiedici il modulo

Sconti

fino al 12 maggio 2017
tariffa early bird

€ 100
(iva inclusa)

Contatti

Scrivici per qualsiasi informazione relativa al WebLab.