Dal 26 settembre
al 11 novembre 2016

Iscrizioni aperte

Tradurre il design
tra moda e arredamento

con Anna Pietribiasi, Francesca Mazza e i revisori di L&P

In convenzione con Aniti, AITI, BIBLIT, TRADINFO, STRADE
 

Gli argomenti del corso

Tradurre il “bello” può sembrare una cosa semplice, ma non lo è.
Una scrittura elegante, un’abilità e una precisione affilata nella ricerca terminologica e, per finire, ma non di minore importanza, una passione per gli argomenti tradotti, corredata da continue letture e un “tenersi in contatto” con quello che succede nel mondo del design, sono elementi imprenscindibili per poter scrivere o tradurre in questo campo. Insieme ci concentreremo sulle due tipologie testuali più ricorrenti, il comunicato e l’articolo di giornale.
Ascoleteremo i consigli di una traduttrice di formazione, Anna Pietribiasi, che da tempo è passata "dall'altro lato della barricata" e ci spiegherà cosa si aspettano da noi i committenti, tradurremmo in gruppo con l'aiuto di Francesca Mazza, traduttrice esperta nel settore moda, e tradurremo individualmente con l'aiuto e il feedback dei revisori di L&P.

Programma:

  • il profilo “idoneo” per il traduttore del settore design;
  • intermediari e clienti finali
    (chi commissiona e gestisce le traduzioni quando si tratta di design?);
  • due tipologie testuali per eccellenza:
    il comunicato stampa, l’articolo di periodico;
  • tipologie testuali più “tecniche”;
  • il brand e i suoi tic linguistico-terminologici;
  • considerazioni linguistiche indipendenti dal brand:
    gestione dell’aggettivazione e dei termini stranieri;
  • la consultazione iconografica.

Con Anna Pietribiasi si affronteranno anche i seguenti argomenti, visti dal lato dell'ufficio stampa:

- Che cosa: informazione vs comunicazione; moda = comunicare il sogno;
- Chi: il lettore = l’Altro nella comunicazione;
- Come: obiettivi e destinatari della comunicazione della moda; strumenti; stampa online e su carta: quotidiani, periodici, magazine.
- Anna procederà all’analisi dettagliata del comunicato stampa e dell’articolo di giornale, con particolare riferimento alle “regole” del giornalismo italiano e di quello anglosassone, all’organizzazione dei contenuti, al tono, ai titoli e alle dida a corredo delle immagini. Si parlerà poi dell’uso dei termini inglesi nella moda e si fornirà un breve glossario, oltre a risorse online e una bibliografia di riferimento.

Con Francesca Mazza si passerà invece a tradurre in gruppo:

- La settimana prima di ogni incontro, invio di un testo da tradurre (o leggere in vista della lezione).
- Durante ciascun incontro, la docente esaminerà i testi con i corsisti, analizzando i punti cruciali e stimolando l’intervento dei partecipanti.
- La docente farà inoltre una panoramica delle caratteristiche del linguaggio della moda (lessico, sintassi), con particolare riguardo per la lingua di arrivo.
- Saranno fornite una bibliografia e una sitografia di riferimento.

 

Struttura e durata

Il corso sarà composto da una lezione introduttiva a cura di Langue&Parole, due incontri a cura di Anna Pietribiasi e due incontri con Francesca Mazza. Si terminerà con un incontro conclusivo dedicato alle domande finali. I corsisti affronteranno due esercitazioni di traduzione, una relativa al comunicato stampa e una relativa all’articolo di periodico. Le due esercitazioni di traduzione saranno seguite da una revisione capillare e da due lezioni individuali con i revisori di Langue&Parole. La durata degli incontri collettivi è di 90 minuti. Le lezioni colletive si svolgono dalle ore 18.00 e sono interamente registrate e rivedibili in qualsiasi momento, in caso di assenza non si perderà alcun contenuto. Tutte le lezioni collettive si tengono su nostra piattaforma web-based; attraverso un semplice link si accede all’aula virtuale. Le lezioni individuali si possono concordare per giorno e orario con il tutor di riferimento. Le esercitazioni saranno disponibili da: inglese, francese e spagnolo, mentre gli esempi proposti da Anna Pietribiasi e Francesca Mazza saranno da e verso la lingua inglese.

6 lezioni di gruppo
2 esercitazioni
2 revisioni
2 lezioni individuali

Docenti
 
A chi si rivolge

Il corso si rivolge a neolaureati che intendano specializzarsi in un settore a cavallo tra l’editoriale e il tecnico o a traduttori già in attività che non abbiano mai, o quasi, lavorato con testi del settore moda o design.
In un’ottica di formazione continua, il corso è adatto anche a chi lavora o ha già lavorato in questi settori, ma desidera un confronto con colleghi esperti degli stessi argomenti.

Obiettivi

Fornire una panoramica delle tipologie testuali più ricorrenti in questi campi e delle loro particolarità, dando al contempo suggerimenti su come affrontarli al meglio e su come anticipare le aspettative del committente finale.

Costi e come iscriversi

Il costo del corso è di Euro 215,00 fino al 28 luglio compreso ed Euro 265,00 dal 29 luglio.
La quota di partecipazione dovrà essere versata tramite bonifico bancario oppure tramite Paypal. Per iscriversi, è necessario richiedere l'apposito modulo a L&P, all’indirizzo info@langueparole.com, oppure chiamando il numero 02.92888626.

Cosa viene rilasciato

Al termine del corso, L&P rilascerà un attestato di partecipazione a chi avrà completato almeno un'esercitazione delle due previste.

Lingue di lavoro:

inglese
francese
spagnolo

Brochure completa

Scarica la brochure del corso e il calendario.

Iscrizione
€ 265

(iva inclusa)

Richiedici il modulo

Sconti

fino al 28 luglio 2016
"summer price"

€ 215
(iva inclusa)

 

Contatti

Scrivici per qualsiasi informazione relativa al laboratorio.